Museo Civico e Parco Archeologico di Ostuni

Museo Civico e Parco Archeologico di Ostuni

0 (0 recensioni)
Musei

Il Museo di Ostuni, inaugurato il 14 maggio 1989 nell’ex monastero carmelitano di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, con l’annessa chiesa di San Vito Martire, dopo un accurato restauro, è stato riaperto nel 2011. Qui è possibile vedere il calco della sepultura che testimonia il ritrovamento unico al mondo dello scheletro della Gestante di Ostuni (datata a 26.461-26115 a.C.) una donna di circa 20 anni con il suo feto.

È possibile visitarlo tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00 (orario continuato).

Costo biglietto intero: euro 5,00. Ridotto: euro 3,00.

Il complesso museale comprende anche il Parco Archeologico e naturale di Santa Maria di Agnano, ubicato a circa Km. 2 dal centro abitato di Ostuni. È qui che è avvenuto il ritrovamento della Gestante di Ostuni, probabilmente vissuta in quella fase geologica chiamata Pleistocene contraddistinta dalle glaciazioni. In questa naturale cavità, utilizzata come dimora più o meno stabile, trovarono riparo anche un gruppo di cacciatori “di Agnano”.

Lo studio della fauna indica che gli animali dominanti cacciati nell’ambiente esterno erano il cavallo e l’uro antenato selvatico del bue domestico. Probabilmente la gola di Agnano venne scelta come area di accampamento più o meno stabile proprio per la possibilità che offriva di controllare gli spostamenti dei mammiferi tra i pascoli dell’entroterra ed il paesaggio della prateria e delle lame.

È possibile raggiungere l’area archeologica con mezzi propri, percorrendo la ex SS 16 Ostuni – Fasano, al Km. 878/II.

Le visite possono avvenire tutte le domeniche dalle ore 10:00 alle 13:00 oppure su prenotazione durante l’orario di apertura del Museo Civico o al numero 0831.336383, oppure per e-mail a info@ostunimuseo.it